Il Massaggiatore e capo bagnino degli stabilimenti idroterapici

Il Massaggiatore e Capo bagnino degli stabilimenti idroterapici è l'operatore tecnico-sanitario che ai sensi del Regio Decreto del 31 Maggio 1928 n. 1334, ed agli artt. 99 e 140 del Testo Unico delle Leggi Sanitarie, quale arte ausiliaria alle professioni sanitaire, è in grado di effettuare assistenza fisico-manuale e di svolgere nell'ambito delle proprie competenze,e sotto il controllo medico, massaggi e manovre meccaniche su organi e tessuti del corpo umano.
 
  
Esenzione iva
Ai sensi e per gli effetti del D.P.R.del 1972 n.663 art.10 e successive modificazioni le prestazioni sanitarie esercitate
dal Massaggiatore e capo bagnino degli stabilimenti idroterapici sono esenti da IVA pertanto le fatture emesse al cliente sono detraibili nella dichiarazione dei redditi,rimborsabili dalle assicurazioni e da eventuali asl convenzionate con lo studio massoterapico.  
  
Figura riconosciuta dal Ministero della Salute

La figura del Massaggiatore e capo bagnino degli stabilimenti idroterapici è riconosciuta dal Ministero della Salute essendo un'arte ausiliaria delle professioni sanitarie.
 
Riferimento normativo :  R.D.31.05.1928, n. 1334, art. 1.
 
Vedasi Link dell'elenco delle professioni sanitarie su http://www.salute.gov.it